News26/11/2021

Donizetti Christmas Day

Donizetti Christmas Day

Un unico palcoscenico per la musica di gaetano tra il teatro donizetti e il centro piacentiniano

 

Nel cuore dell’ultimo weekend di appuntamenti della settima edizione del Donizetti Opera, prende vita una nuova iniziativa della Fondazione Teatro Donizetti, realizzata in collaborazione con Immobiliare della Fiera S.p.A. per animare la grande agorà cittadina formatasi sul Sentierone riaperto dopo i restauri. Il programma riserverà al pubblico una serie di sorprese e attività musicali sotto i portici come simbolico passaggio di testimone fra l’atmosfera festivaliera e quella festiva natalizia.

Sabato 4 dicembre, dalle 10 in poi, sarà infatti il Donizetti Christmas Day: per un’intera giornata il Teatro Donizetti e il Centro Piacentiniano saranno uniti nel segno della musica di Donizetti in occasione dello shopping natalizio. Il Balzer, Legami Sushi & More e Antica Fiera, oltre ad alcuni esercizi commerciali come Art Events Mazzoleni, Neroli32 e Tiziana Fausti si trasformeranno in palcoscenici d’eccezione insieme alla Sala Coro e alla Sala Musica del Teatro Donizetti, recentemente restaurate e riallestite per queste occasioni, ospitando una serie di concerti a tema.
Durante la giornata, passerà sotto i portici la Banda “Venti d’Opera” mentre all’ora dell’aperitivo ci saranno due angoli dj: quello nella zona di via Monte San Michele, fra il Bu Cheese Bar e il T-Bakery, con Jodi Pedrali, l’altro al Balzer con NicoNote.

Gli artisti coinvolti nei brevi concerti in programma, che verranno ripetuti più volte per permettere l’ascolto al più alto numero di appassionati e passanti nel rispetto delle norme anti-covid, sono alcuni fra quelli già protagonisti delle passate Donizetti Night: Achrome Ensemble, Arcimboldo Ensemble, Estudiantina Ensemble Bergamo, Ensemble Musica Aperta, il Quartetto Bandistico A.N.A., il Quartetto Fanta Brass, Les Saponettes, il duo voce e fisarmonica Tomaz’o. Altri appuntamenti sono realizzati grazie a due fondamentali collaborazioni con istituzioni della città: il Conservatorio “Gaetano Donizetti”, che sarà presente con una serie di ensemble formati dai propri allievi (per la “maratona” al Balzer ad esempio quelli delle classi di tastiera, voce, basso e chitarra pop/rock ), e il Festival organistico internazionale “Città di Bergamo” per il concerto di Paolo Bottini all’organo Serassi op. 640 del 1856 nella Chiesa di Sant’Anna.
Nella boutique di Tiziana Fausti è poi in programma una performance della Compagnia Artemis Danza, mentre le vetrine della Farmacia Terni ospiteranno il video dell’Elisir d’amore in scena in queste settimane al Donizetti.

Grande novità è il debutto della Pizza Donizetti ideata dal ristorante pizzeria “Antica Fiera” che unisce le due anime del compositore, quella di Bergamo e quella di Napoli, città fondamentale per la sua carriera: gli ingredienti sono provola, friarielli e polpettine fritte di manzo.

Dalle ore 10 sarà possibile entrare al Teatro Donizetti con le speciali visite guidate teatralizzate Donizetti On Live, originali e immersive, ideate da Francesco Venturi per la riapertura del teatro, con le musiche liberamente tratte dalle opere di Gaetano Donizetti eseguite dai Solisti dell’Orchestra Donizetti Opera, mentre la voce dell’audioguida in italiano è quella di Maurizio Donadoni. Lungo il percorso che prevede il passaggio anche in zone normalmente non accessibili al pubblico, è prevista anche la presenza di alcuni artisti come Massimiliano Milesi (sassofono), Giovanni Colleoni (violoncello), Martina Ghezzi (performer). Si scopriranno storie, segreti, novità del Teatro restaurato che s’illumina di luce propria e prende vita. In un viaggio nel tempo dal Settecento a oggi, sono raccontate la rinascita del Donizetti e la ripartenza della comunità bergamasca, come di tutta la società civile. Al termine del tour, esclusivamente per il Donizetti Christmas Day, il pubblico potrà ascoltare un concerto in Sala Coro o in Sala Musica.

Dalle 12 alle 17 si potrà esplorare gratuitamente “Bergamo Città di Donizetti” a bordo dei nuovissimi Tuk Tuk ecosostenibili, un progetto promosso dal Consorzio turistico di Bergamo con Visit Bergamo come partner: una passeggiata verso Città Alta e ritorno accompagnati da una guida specializzata che illustrerà i luoghi legati al musicista come la Casa natale, la Basilica di Santa Maria Maggiore, il Teatro Sociale, etc.

Tutti i concerti negli esercizi commerciali sono a ingresso gratuito e le presenze regolate secondo la normativa vigente.
La visita “Donizetti On” ha una durata di 40 minuti circa, con gruppi da 16 persone massimo.
I biglietti hanno un costo intero 12 € / ridotto 10 €.
Il percorso con i Tuk Tuk “Bergamo città di Donizetti” ha una durata di circa 50 minuti, per quattro persone ogni vettura ed è gratuito.

Il Festival Donizetti Opera 2021 si svolge a Bergamo dal 18 novembre al 5 dicembre 2021. Prima opera in scena L’elisir d’amore (Teatro Donizetti, 19 e 28 novembre, 5 dicembre) con il ritorno sul podio del direttore musicale Riccardo Frizza alla guida dell’Orchestra Gli Originali. Il nuovo allestimento della Fondazione Teatro Donizetti è firmato da Frederic Wake-Walker con un team composto da Federica Parolini (scene), Daniela Cernigliaro (costumi) e Fiammetta Baldiserri (luci) e un cast che affianca celebrità come il tenore Javier Camarena (Nemorino) e il baritono Roberto Frontali (Dulcamara) a giovani come il baritono Florian Sempey e i soprani Caterina Sala (Adina) e Anaïs Mejías (Giannetta).Recuperata dal programma previsto nel 2020, La fille du régiment(Teatro Donizetti, 20 e 28 novembre, 3 dicembre) sarà presentata nella nuova edizione critica a cura di Claudio Toscani per Casa Ricordi nell’ambito dell’Edizione Nazionale realizzata con la collaborazione e il contributo del Comune di Bergamo e della Fondazione Teatro Donizetti. Sul podio salirà una delle bacchette più interessanti di oggi, Michele Spotti. Protagonisti maschili due cantanti fra i più acclamati: il tenore John Osborn, che debutta al Festival, e il baritono Paolo Bordogna, buffo per antonomasia dei nostri giorni. Nel ruolo della protagonista Marie il soprano spagnolo Sara Blanch; nel ruolo della Duchesse de Krakenthorp ci sarà invece Cristina Bugatty, attrice e personaggio tv, già protagonista nel 2020 del format della Donizetti webTV “Citofonare Gaetano”. La nuova produzione dell’opera è firmata dal regista cubano Luis Ernesto Doñas, con le scene di Angelo Sala, i costumi di Maykel Martinez, le coreografie di Laura Domingo e le luci di Fiammetta Baldiserri.Il 2021 offre un’occasione molto preziosa per un bicentenario legato a Giovanni Simone Mayr, maestro di Gaetano, che nel 1821 presentò proprio al Teatro Sociale di Bergamo una nuova versione della sua Medea in Corinto scritta per il San Carlo di Napoli nel 1813. La direzione sarà di Jonathan Brandani – esperto del repertorio operistico fra Sette e Ottocento – per un nuovo allestimento firmato dal direttore artistico Francesco Micheli, con le scene di Edoardo Sanchi, i costumi di Giada Masi e le luci di Alessandro Andreoli. L’Orchestra e il Coro (diretto da Fabio Tartari) sono quelli del Donizetti Opera. Nel cast sfilano alcuni interpreti di prestigio come Carmela Remigio (Medea) e alcune voci che in questi anni si stanno affermando a livello internazionale come Juan Francisco Gatell (Giasone), Marta Torbidoni (Creusa), Michele Angelini(Egeo) e Roberto Lorenzi (Creronte), Caterina Di Tonno (Ismene), Marcello Nardis (Tideo).Per il Dies Natalis (29 novembre) un concerto di musica sacra nella Basilica di Santa Maria Maggiore, e poi un recital del soprano Sara Blanch e del baritono Paolo Bordogna al Teatro Sociale.

Il festival Donizetti Opera, è organizzato dalla Fondazione Teatro Donizetti e dal Comune di Bergamo con il sostegno di Ministero della Cultura, Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, Camera di Commercio di Bergamo.
Main partner Allianz. Con il contributo di Intesa Sanpaolo; sponsor Curnis/Rolex, Uniacque. Sponsor tecnico: Zanta pianoforti. In collaborazione con il Conservatorio Gaetano Donizetti, la Fondazione Mia, Opera Europa, Fedora, Atb.

Un ringraziamento speciale agli Ambasciatori di Donizetti che sostengono l’attività della Fondazione con Art bonus
Alfaparf Group S.p.A., Ambrosini Holding srl, Assolari Luigi & C. S.p.A., Automha S.p.A., Beltrami Linen s.r.l., Calfin S.p.A., Caseificio Defendi Luigi S.r.l., Cividini Ing. e Co. S.r.l., FraMar S.p.A., Granulati Zandobbio S.p.A., ICRO Didonè S.p.A., Immobiliare della Fiera S.p.A., Intertrasport S.p.A., Lovato Electric S.p.A., LVF S.p.A., Montello S.p.A., Neodecortech S.p.A., OMB Valves S.p.A., F.lli Pellegrini S.p.A., Persico S.p.A., Punto Azzurro S.r.l., Sistel srl, Stucchi S.p.A., Vanoncini S.p.A.

Biglietteria
Piazza Cavour, 15 – Bergamo – T. 035 4160601/602/603 – martedì-sabato, ore 13-20

Costo dei biglietti:
– opere al Teatro Donizetti: da 110 euro a 30 euro
– opere al Teatro Sociale: da 90 euro a 30 euro
– “C’erano una volta due bergamaschi” e Recital Dies natalis Teatro Sociale: da 35 euro a 20 euro

Carnet: acquista tutti i biglietti di ciascun weekend con lo sconto del 25%.

Donizetti OperaTube
L’abbonamento alla Donizetti OperaTube ha un costo di 69 euro e una durata di tre mesi, comprende la visione delle opere 2021, i contenuti originali 2020 e 2021, e la possibilità di acquistare le opere d’archivio a 4.99 euro invece che 14,99). In occasione dello “Yellow Friday” sì può acquistare l’abbonamento al prezzo speciale di 49,90 euro. I non abbonati possono acquistare la visione delle opere 2021 al costo di 30 euro per ogni titolo per la durata di tre giorni.

Per informazioni e dettagli sugli spettacoli
www.gaetanodonizetti.org
www.teatrodonizetti.it
info@fondazioneteatrodonizetti.org
tel. 035.4160613

indietro
leggi anche
Economia

Leolandia assume collaboratori

Leolandia ricerca collaboratori per le diverse aree di attività del parco. Previsto un periodo di formazione sul campo per gli operatori senza esperienza.  Entusiasmo, attitudine al sorriso e propen [...]
continua
News

GRES ART. SPAZIO PER L’ARTE. 2023, BERGAMO BRESCIA CAPITALE DELLA CULTURA.  Il sindaco Giorgio Gori: l’arte e la cultura al centro di un progetto per la città 

GRES ART -ovvero la riqualificazione di uno degli edifici più significativi del complesso ex Gres- si configura come un tassello importante del programma di Bergamo Brescia Capitale della Cultura e a [...]
continua
News

Mascherina chirurgica e FFP2: come combinarle nel modo corretto?

Siamo passati dall’usare le mascherine chirurgiche, solitamente usate in sala operatoria, alle FFP2 per proteggerci dal COVID-19 durante questi due anni di pandemia globale. In molti, temono di esse [...]
continua
News

Tutte le bici sono benvenute alla Granfondo Gimondi Bianchi

Quando si tratta di aprirsi alle novità, la Granfondo Internazionale Felice Gimondi – Bianchi è sempre in prima fila. L’ultimo progetto in ordine di tempo abbracciato da GMS, società organizzat [...]
continua
Made by Publifarm